music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

wander_kat_gat_seaWANDER – Kat Gat Sea
(Wounded Knife, 2016)

Non è stata un’esperienza estemporanea quella che lo scorso anno ha portato Vincenzo De Luce (Zero Centigrade, Drowning In Wood) a condividere abilità esecutiva e ispirazione istintiva con Matteo Tranchesi nel duo Wander.

A meno di dodici mesi dal debutto del duo, è già tempo per il secondo episodio, come il primo in larga parte frutto di una pratica di improvvisazione, che tuttavia nell’occasione amplifica i già non convenzionali codici del fingerpicking praticati dai due chitarristi. Innanzitutto, le sette tracce di “Kat Gat Sea” vedono De Luce tornare a imbracciare la tromba e Tranchesi espandere il lessico degli effetti di chitarra elettrica a una densa materia dronica, non limitata a interludi o passaggi transizionali di dialoghi strumentali catturati in presa diretta e dalla forma pressoché completamente libera.

Eppure, sottesa a “Kat Gat Sea”, si percepisce una linea narrativa coerente, non soltanto incentrata sugli incastri tra il novero strumentale adesso più ampio ma tale da coprire l’iter di una sorta di colonna sonora desertica, al tempo stesso popolata da reminiscenze western e proiettata in una straniante realtà parallela, come ben testimoniato dal binomio d’apertura “Unfinished Departures” (ricamata da corde malinconicamente pizzicate) e “For The Time Remaining” (torbida allucinazione drone, appena scandita da austere stille acustiche). Sull’interazione e modulazioni di tali elementi vive l’intero “Kat Gat Sea”, in un gioco di specchi tra le atmosfere stranianti degli oltre dieci minuti di “Into The Flood” e il calore ancestrale del picking di “Red Barn”.

Le stesse timbriche delle chitarre acustiche variano di continuo, spaziando da contemplazioni serafiche a dinamiche marcate, nei cui interstizi trova pure spazio un microcosmo di echi, riverberi e dolenti note di tromba, che proietta le coese improvvisazioni di Wander in una dimensione elettro-acustica mutevole e fortemente immaginifica.

https://soundcloud.com/wander-9

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 marzo 2016 da in recensioni 2016 con tag , , , , , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: