music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

william_ryan_fritch_new_words_for_old_woundsWILLIAM RYAN FRITCH – New Words For Old Wounds
(Lost Tribe Sound, 2016)

Con “New Words For Old Wounds” si conclude l’ambizioso progetto che nell’ultimo biennio ha visto William Ryan Fritch realizzare una serie di undici uscite a sottoscrizione, tra album e corposi Ep, che ne hanno testimoniato l’incredibile eterogeneità espressiva.

Dopo aver spaziato dal drone a un songwriting obliquo, Fritch corona il progetto con dodici brani che riassumono l’intero progetto, esaltandone i caratteri in una galleria di elegie corali, linee armoniche intricate e destrutturazioni rumorose.

Realizzato con collaboratori quali DM Stith e Powerdove, il lavoro è il distillato di un’orchestra post-moderna, che l’artista californiano governa con una straordinaria lucidità di scrittura e ricombinazione.

(pubblicato su Rockerilla n. 428, aprile 2016)

http://williamryanfritch.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: