music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ENDLESS MELANCHOLY – A Perception Of Everything (Sound In Silence, 2020) La propensione all’esplorazione di Oleksiy Sakevych trova applicazione parallela dal punto di vista personale e artistico; se sotto quest’ultimo … Continua a leggere

19 aprile 2020 · Lascia un commento

GIULIO ALDINUCCI – Shards Of Distant Times (Karlrecords, 2020) Il lato della personalità di Giulio Aldinucci più rivolto alla costruzione dronica offre in “Shards Of Distant Times” nuova, imponente prova … Continua a leggere

28 marzo 2020 · Lascia un commento

SLOW REELS – Farewell Islands (Morr Music, 2020) Entrambi artisti notevolmente inclini alle collaborazioni, Ian Hawgood e James Murray intraprendono un nuovo progetto condiviso, seppure a distanza. Nei quattro lunghi … Continua a leggere

22 marzo 2020 · Lascia un commento

CHRISTOPHER BISSONNETTE – The Wine Dark Sea (Dronarivm, 2020) Il quinto lavoro sulla lunga distanza di Christopher Bissonnette, che giunge a cinque anni di distanza dal precedente “Pitch, Paper & … Continua a leggere

15 marzo 2020 · 1 Commento

XU(E) – Music For Vanished People (Shimmering Moods, 2020) Nel momento in cui si apre alla concretezza di una serie collaborazioni, ancorché a distanza, la pratica sonora di Nicola Fornasari … Continua a leggere

1 marzo 2020 · Lascia un commento

MACHINEFABRIEK – Stillness Soundtracks II (Glacial Movements, 2020) Nel 2014 Rutger Zuydervelt pubblicava una delle sue opere più emozionanti e avventurose, le “Stillness Soundtracks” realizzate per accompagnare le immagini dei … Continua a leggere

11 febbraio 2020 · Lascia un commento

ROBERT FARRUGIA – Worn (Rohs! Records, 2020) Come nel caso del suo ultimo lavoro “Adrift”, anche la nuova creazione di Robert Farrugia presenta, nella copertina e nella scintilla ispiratrice, riferimenti … Continua a leggere

26 gennaio 2020 · Lascia un commento

NORTH ATLANTIC DRIFT – Pillars (Polar Seas, 2020) Dopo la compiuta transizione dal primigenio post-rock a un lessico sostanzialmente ambientale, il duo di Brad Deschamps e Mike Abercrombie si cimenta … Continua a leggere

23 gennaio 2020 · Lascia un commento

ALESSANDRO BARBANERA – In The Middle Of The Path (Self Released, 2019) Una varietà di riferimenti poetici classici decisamente inusuale per un’opera di sperimentazione ambient-drone connota il lavoro licenziato sul … Continua a leggere

17 gennaio 2020 · Lascia un commento

LEANDRO FRESCO & RAFAEL ANTON IRISARRI – Una Presencia En La Brisa (A Strangely Isolated Place, 2020) Come nel caso del loro primo episodio collaborativo (“La Equidistancia”, 2017), anche in … Continua a leggere

12 gennaio 2020 · Lascia un commento

GALATIMOSCONI – Dissolve (Rohs! Records, 2019) Sono nuovamente immagini dai contorni indefiniti a contrassegnare il secondo capitolo dell’incontro tra le sensibilità artistiche di Roberto Galati e Federico Mosconi, che di … Continua a leggere

10 gennaio 2020 · Lascia un commento

[streaming] Nicole Oberle – A Knot In Twos

Taken from “Skin”, out January 21st 2020 via Whited Sepulchre. Nicole Oberle is a prolific and enigmatic artist whose work in the fields of textural ambient music and lo-fi beat-oriented … Continua a leggere

7 gennaio 2020 · Lascia un commento

ANDREW TASSELMYER – Formosa (Shimmering Moods, 2019) Ancora una volta Andrew Tasselmyer condensa in un disco una galleria di suoni, immagini e sensazioni dalle profonde connessioni paesaggistiche. “Formosa” rappresenta infatti … Continua a leggere

15 dicembre 2019 · Lascia un commento

IAN HAWGOOD + PHIL TOMSETT – Fragmented Boundaries (Home Normal, 2019) Un lavoro come “Fragmented Boundaries” rappresenta la perfetta dimostrazione di come la genesi delle opere di sperimentazione ambientale sia … Continua a leggere

24 novembre 2019 · Lascia un commento

DINO SPILUTTINI – Heaven (Editions Mego, 2019) “La vita è un’orchestra che suona sempre, intonata, stonata”, scriveva Saramago nel suo “Le intermittenze della morte”. Entrambi i concetti espressi dalla citazione … Continua a leggere

17 novembre 2019 · Lascia un commento

CHIHEI HATAKEYAMA – Forgotten Hill (Room40, 2019) I luoghi, il concetto di tempo e la memoria connessa a entrambi costituiscono ricorrenti tracce tematiche per la sperimentazione sonora. Tutte e tre … Continua a leggere

7 novembre 2019 · Lascia un commento

GIULIO ALDINUCCI – No Eye Has An Equal (99chants, 2019) Da un punto di vista anche meramente percettivo, prima ancora che concettuale, le componenti visuali costituiscono frequente parte integrante di … Continua a leggere

5 novembre 2019 · Lascia un commento

OFFTHESKY – Fallow (Dronarivm, 2019) Come rende immediatamente esplicito il titolo del brano d’apertura di “Fallow”, la tempesta è un concetto tutto interiore alla sensibilità di Jason Corder, la cui … Continua a leggere

3 novembre 2019 · Lascia un commento

NYMPHALIDA – Assenza (Sound Against Humanity, 2019) È tutta sottesa a diverse sfumature di grigio e declinata per sottrazione la terza opera di Pietro Bianco sotto l’alias Nymphalida, reduce da … Continua a leggere

2 novembre 2019 · Lascia un commento