music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SHANNON LAY – August (Sub Pop, 2019)* Nel volgere di appena un paio d’anni, la vita e la dimensione artistica di Shannon Marie Lay sono mutate in maniera significativa: l’artista … Continua a leggere

19 agosto 2019 · Lascia un commento

LOW – Double Negative (Sub Pop, 2018)* Potrebbe sembrare anacronistico, nel 2018, parlare di un album politico. Eppure, senza rendere messaggi espliciti tra le scarne righe dei suoi testi, “Double Negative” … Continua a leggere

10 settembre 2018 · Lascia un commento

LULUC – Sculptor (Sub Pop, 2018) Il delizioso secondo album “Passerby” (2014) ha elevato una volta per tutte il duo australiano Luluc su una scala di diffusione delle proprie opere … Continua a leggere

18 luglio 2018 · Lascia un commento

IRON & WINE – Beast Epic (Sub Pop, 2017) Chi conosce Sam Beam fin dagli inizi dell’avventura di Iron & Wine, ormai quindici anni fa, sa bene che le sue … Continua a leggere

3 settembre 2017 · Lascia un commento

memories: THE WHITE BIRCH

CODEINE – The White Birch (Sub Pop, 1994) C’è stato un periodo nel quale, quasi come risposta a un mondo che correva sempre più veloce e a una temperie musicale … Continua a leggere

15 maggio 2016 · 3 commenti

LOW – Ones And Sixes (Sub Pop, 2015)* Ormai tra le coppie più longeve del panorama musicale indipendente statunitense, da un punto di vista sia personale che artistico, Alan Sparhawk … Continua a leggere

7 settembre 2015 · 2 commenti

MIREL WAGNER – When The Cellar Children See The Light Of Day (Sub Pop, 2014)* Se il primo disco omonimo di Mirel Wagner aveva faticato non poco ad affiorare a … Continua a leggere

11 agosto 2014 · Lascia un commento

LULUC – Passerby (Sub Pop, 2014) Da culto sommesso per appassionati di un folk scarno e dalle tinte sfumate alla pubblicazione del loro secondo disco per la prestigiosa Sub Pop: … Continua a leggere

15 luglio 2014 · Lascia un commento

MOGWAI – Rave Tapes (Rock Action / Sub Pop, 2014) Chissà perché a volte sono sufficienti un paio di sintetizzatori, una copertina dai colori sgargianti e contorni vagamente sci-fi per … Continua a leggere

20 gennaio 2014 · Lascia un commento

THE HEAD AND THE HEART – Let’s Be Still (Sub Pop, 2013) Attesa alla conferma dopo il promettente esordio omonimo del 2011, la band di Seattle guidata da Jonathan Russell e … Continua a leggere

8 dicembre 2013 · Lascia un commento

WASHED OUT – Paracosm (Sub Pop, 2013) Reduce dalle derive cosmiche del primo acclamato full-length “Within And Without” (2011), Ernest Greene si lancia nell’esplorazione di un universo parallelo, le cui strutture … Continua a leggere

21 settembre 2013 · Lascia un commento

STILL CORNERS – Strange Pleasures (Sub Pop, 2013) Rimescolano decisamente le proprie carte gli Still Corners di Greg Hughes e dell’ammaliante Tessa Murray, creatura tra le più brillanti nell’ormai vasto panorama … Continua a leggere

6 maggio 2013 · Lascia un commento

LOW – The Invisible Way (Sub Pop, 2013) La celebrazione del ventennale di attività dei Low non poteva trovare espressione simbolica più adeguata della pubblicazione di un nuovo disco, il decimo … Continua a leggere

18 marzo 2013 · 1 Commento