music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

lowered_lost_seasLOWERED – Lost Seas
(Hibernate, 2013)

Frutto della collaborazione tra Chris Gowers (Karina ESP) e Katie English (Isnaj Dui), “Lost Seas” vede i due sperimentatori inglesi spogliare completamente da rimaneggiamenti elettronici le loro partiture per pianoforte e violoncello, per restituirle alle rispettive dinamiche corali.

In seguito rifiniti da percussioni, fiati e ventosi field recordings marini, i dialoghi tra i due strumenti sfociano in sgranati piani sequenza in seppia, alternamente incentrati su sparse armonie e avvolgenti elongazioni di note in forma di persistenti drone.

L’immaginario che ne risulta si presta a solitarie meditazioni, senza tuttavia rinunciare (“Movement Of Slowly Dying Waves”) ad abbracci di desolato, rapito romanticismo.

(pubblicato su Rockerilla n. 393, maggio 2013)

http://www.facebook.com/KarinaESPband
http://www.facebook.com/isnajdui

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: