ISNAJ DUI – Poiesis (Rural Colours, 2017) Come sempre attivissima tra progetti e collaborazioni (Littlebow, The Sly And Unseen, The Doomed Bird of Providence), Katie English non licenziava un album interamente solista sotto l’abituale alias Isnaj Dui dai tempi di “Dioptrics” (2015). L’occasione per tornare in completa autonomia ai suoi intricati incastri elettro-acustici è stata…

THE SLY AND UNSEEN – The Crossley Heritage (Wist, 2016) L’immaginario bucolico e quello post-industriale, alla base delle creazioni di Katie English (Isnaj Dui) e Jonathan Lees, trova nella quarta pubblicazione del loro duo The Sly And Unseen una sintesi sotto il profilo tanto del contenuto musicale quanto della sua rappresentazione fisica e visuale. “The…

[streaming] The Sly And Unseen – Water And Steam

Track taken from the album “The Crossley Heritage” out February 29th on Wist Rec: http://wistrec.com/wist-rec-015/ The Sly And Unseen are Katie English & Jonathan Lees recording things at weekends using acoustic instruments such as Shruti box, harmonium, flutes, cello, xylophone and guitar. Centred on the old Dean Clough Mills of Halifax, UK, The Sly & Unseen (Katie…

THE DECLINING WINTER / ISNAJ DUI – The Leaves In The Lane / Stone’s Throw split (Rural Colours, 2015) Due artisti dai percorsi estremamente trasversali nei rispettivi campi hanno condiviso le due facce da dodici minuti di un vinile 12”: da un lato (letteralmente) Richard Adams con le trasformazioni rurali di The Declining Winter, dall’altro…

ISNAJ DUI – Dioptrics (FBox, 2015) I titoli dei dischi di Katie English non sono mai casuali, anzi concorrono molto spesso a descriverne l’ambiente sonoro in essi condensato. Anche nel caso di “Dioptrics”, la scienza che studia la rifrazione della luce, il titolo è quanto mai adatto ai meticolosi incastri elettro-acustici contenuti nelle nove tracce…

SPHERULEUS AND FRIENDS – William Barber (Hibernate, 2015) Un’operazione come quella di “William Barber” smentisce in un colpo solo due stereotipi che circondano il mondo della sperimentazione elettro-acustica: quello del solipsismo dei suoi artefici e quello della neutralità intellettuale dei suoi contenuti. Il secondo è contraddetto dalla storia sottostante all’opera, il cui protagonista omaggiato nel…

THE SLY AND UNSEEN – All Similarities And Technical Difficulties End Here (Hibernate, 2015) È ormai una collaborazione stabile, tra le tante che vedono impegnata Katie English (Isnaj Dui) accanto a Jonathan Lees, quella contrassegnata dalla denominazione The Sly And Unseen. Facendo seguito ai due Ep pubblicati lo scorso anno, il duo espande per la…

MY HOME, SINKING – Sleet (Self Released, 2015) Fin dalla sua prima manifestazione sotto forma dell’omonimo album del 2013, My Home, Sinking ha rappresentato il punto di incontro di artisti dalle abilità e dai retroterra musicali molteplici. A due anni da quello splendido lavoro, il progetto guidato da Enrico Coniglio torna a dare segni di…

THE SLY AND UNSEEN & CAUGHT IN THE WAKE FOREVER – Summer Passes / Evidence Of Fractures (Rural Colours, 2014)* Due esperienze artistiche stimolanti e, a loro modo, peculiari tra le tante ibridazioni elettro-acustiche si incontrano in uno split in vinile 12” a tiratura limitata. Da un lato The Sly And Unseen, progetto collaborativo intrapreso…

SILVER SERVANTS – Silver Servants  (Second Language, 2014)* La natura di cenacolo artistico aperto del nutrito collettivo musicisti gravitanti intorno all’etichetta Second Language è stata più volte sottolineata, in occasione dei numerosi intrecci collaborativi sviluppatisi nel corso della sua quinquennale attività e delle compilation che con significativa frequenza hanno offerto una rassegna del mondo espressivo…

THE SLY AND UNSEEN – Improbable (Rural Colours, 2014) L’ennesima collaborazione di Katie English (Isnaj Dui) vede la poliedrica multistrumentista inglese associarsi a Jonathan Lees, fondatore delle etichette specializzate Hibernate e Rural Colours, nell’esplorazione delle potenzialità di una strumentazione elettro-acustica niente affatto scontata. Violoncello, chitarra, xilofono e shruti si affiancano all’abituale flauto della English nel…

ISNAJ DUI – Euplexia (Rural Colours, 2014) L’euplexia (lucipara) è quell’insetto notturno affine alla falena che d’estate è pressoché inevitabile osservare nervosamente attratto da fonti di luce. Forse in ragione della fragilità della materia della quale è formata e dell’incomprimibile tensione al movimento, entrambe sostanzialmente comuni alla sua musica, proprio a tale insetto è intitolato…

ISNAJ DUI – Secondary Projections (Hibernate, 2014) La cartolina sonora spedita da Katie English per la serie di mini-cd 3” auditivo-visuali di Hibernate Recordings proviene da un altrove misterioso e sottilmente inquietante. La traccia unica di diciotto minuti intitolata “Secondary Projections” vede la prolifica sperimentatrice inglese cimentarsi con una sequenza immateriale nella quale la matrice…

LITTLEBOW – Pi Magpie (Second Language, 2013) Il curioso esperimento a base di soli fiati di “The Edge Blown Aerophone” per Katie English (Isnaj Dui) e Keiron Phelan (State River Widening, Phelan Sheppard, Snow Palms) non ha rappresentato solo una parentesi estemporanea tra i rispettivi progetti, ma appare adesso il punto di partenza per far…

MY HOME, SINKING – My Home, Sinking (Fluid Audio, 2013) L’ambizioso obiettivo di aprire a linguaggi inediti le proprie sculture di spazi sonori anima il nuovo progetto collaborativo di Enrico Coniglio. In My Home, Sinking, lo sperimentatore veneziano è affiancato, tra gli altri, dal violoncello di Katie English (Isnaj Dui) e dalle voci di Barbara De…

LOWERED – Lost Seas (Hibernate, 2013) Frutto della collaborazione tra Chris Gowers (Karina ESP) e Katie English (Isnaj Dui), “Lost Seas” vede i due sperimentatori inglesi spogliare completamente da rimaneggiamenti elettronici le loro partiture per pianoforte e violoncello, per restituirle alle rispettive dinamiche corali. In seguito rifiniti da percussioni, fiati e ventosi field recordings marini, i…

ISNAJ DUI  – Collision/Detection (Long Division With Remainders, 2013) Ultima frontiera della sperimentazione quella ideata dall’etichetta Long Division With Remainders: “Collision/Detection” è un progetto compositivo articolato sulla base di una serie di frammenti sonori prodotti da diversi artisti e poi affidati per sorteggio ad altri per essere sviluppati in maniera organica. Quelli toccati in sorte…

ISNAJ DUI – Abstracts On Solitude (Hibernate, 2012) Katie English suona il flauto, manipolandone il suono fino a trasfigurarlo completamente. Reduce da molteplici collaborazioni (ultima quella con Keiron Phelan in Littlebow), torna ora a dedicarsi al suo personale progetto Isnaj Dui, con un lavoro nel quale il suo strumento d’elezione è affiancato dal dulcimer nella creazione…