ANDREW WASYLYK Balgay Hill: Morning In Magnolia (Clay Pipe Music, 2021) Dalla contemplazione di un presente sospeso a un viaggio immaginifico nello spazio e nel tempo: il nuovo lavoro di Andrew Wasylyk ha tratto spunto da un antico parco di Dundee dove il musicista scozzese ha trascorso le solitarie mattine primaverili dello scorso anno. Da…

DAVID BOULTER – Yarmouth  (Clay Pipe Music, 2020) >Nei tre decenni quasi ininterrotti di attività con i Tindersticks, oltre che di compositore di musica per il cinema, David Boulter non aveva mai realizzato un album solista vero e proprio. A far scoccare la scintilla è stato il suo ritorno dove trascorreva le vacanze da bambino:…

GILROY MERE – Adlestrop (Clay Pipe Music, 2020)* Anticipato a inizio anno dall’Ep “Over The Tracks”, il secondo lavoro sulla lunga distanza di Oliver Cherer sotto l’alias Gilroy Mere si colloca concettualmente in piena coerenza con la fascinazione dell’artista inglese per la ricerca di luoghi di archeologia industriale e delle storie che recano con sé….

JON BROOKS – How To Get To Spring (Clay Pipe Music, 2020) Nelle proprie opere, Jon Brooks continua puntualmente a introiettare elementi naturalistici: questa volta non si tratta tuttavia di paesaggi riconducibili a luoghi più o meno definiti, bensì di sensazioni più astratte (ma anche più universali) legate un particolare passaggio temporale. Come da titolo,…

GILROY MERE – Over The Tracks E.P. (Clay Pipe Music, 2020) I mezzi di trasporto, intesi sia nel loro senso materiale che quale simbolo di connessioni personali ed espressive, hanno affascinato Oliver Cherer non meno della ricerca di tracce “spettrali” di vecchie storie e manufatti umani. Entrambi gli elementi ricorrono nel nuovo Ep del suo…

VIC MARS – Inner Roads And Outer Paths (Clay Pipe Music, 2019) Gli itinerari nella countryside inglese che ricorrono nei dischi di Vic Mars non rispondono semplicemente a un immaginario arcadico astratto, bensì incrociano luoghi e memorie personali. Proprio queste ultime costituiscono il punto di partenza dei tredici bozzetti strumentali raccolti sotto l’emblematico titolo di…

D. ROTHON – Nightscapes (Clay Pipe Music, 2018)* È, opportunamente, il periodo dell’anno nel quale le tenebre occupano la maggior parte del ciclo del giorno a fare sfondo ai paesaggi notturni di David Rothon. Tra le loro atmosfere statiche e i contorni sfocati si scorge una sequenza di simboli e figure appena accennate, che ridefiniscono…

RETEP FOLO – Galactic Sounds (Clay Pipe Music, 2018) Impulsi galattici, amori galattici, sogni, variazioni e corse verso una conclusione, a sua volta, galattica: tutto è rivolto all’infinito di uno spazio immaginario, come quello scaturito dalla fantasia a occhi chiusi di un bambino, nel secondo lavoro di Peter Olof Fransson (Ester Elster, The Owl Report)…

JON BROOKS – Autres Directions (Clay Pipe Music, 2017) Se in “52” (2014) la scintilla creativa di Jon Brooks si era originata da ricordi personali in un contesto rurale, in “Autres Directions” è la risultante di elementi naturalistici e meccanici, in parte tratti dalla passione dell’artista inglese per i paesaggi della Francia nord-occidentale. Alimentate da…

GILROY MERE – The Green Line (Clay Pipe Music, 2017) All’ennesimo mutamento di denominazione, per Oliver Cherer (Dollboy, Rhododendron, Australian Testing Labs) corrisponde la definizione di un’ideale punto di equilibrio dei diversi immaginari reali e sonori attraversati nelle sue variegate esperienze artistiche. Fin dal titolo, riferito al colore degli autobus delle linee extraurbane che attraversavano…

ALASDAIR ROBERTS & JAMES GREEN – Plaint Of Lapwing (Clay Pipe Music, 2016) Per due artisti devoti alla tradizione e adusi alla collaborazione come Alasdair Roberts e James Green, già sfioratisi in occasione di un lavoro dei The Big Eyes Family Players, deve essere stato naturale cimentarsi in una nuova condivisione creativa. Eppure, le canzoni di…

VIC MARS – The Land And The Garden (Clay Pipe Music, 2015) Due diverse esperienze di luoghi e sensazioni, due diverse modalità contemplative della countryside si fondono nel nuovo lavoro di Vic Mars, entrambe riassunte nella stessa biografia dell’artista inglese, da poco tornato stabilmente a risiedere in patria dopo quasi un decennio trascorso in Giappone….

SHARRON KRAUS – Friends And Enemies; Lovers And Strangers (Clay Pipe Music, 2015) Per poche altre artiste come per Sharron Kraus, quella di musica fuori dal tempo non è una locuzione abusata ma una fedele descrizione del folk arcano che la cantautrice inglese va esplorando in ogni capitolo della sua produzione discografica. Il carattere polveroso,…

JON BROOKS – 52 (Clay Pipe, 2014) A margine di quella principale, contraddistinta dall’alias Advisory Circle, Jon Brooks coltiva un’attività solista a proprio nome espressa finora in prevalenza in formato digitale, oltre all’album “Shapwick‎”, pubblicato due anni fa su Clay Pipe Music. È la stessa etichetta diretta da Frances Castle a licenziare adesso, in una…

PLINTH – Music For Smalls Lighthouse (Clay Pipe Music, 2013) Tre anni fa, alla conclusione della sua prima stagione di attività, Second Language pubblicava la sonorizzazione da parte di Michael Tanner della storia, tra reale e immaginario, del naufragio di due uomini del diciannovesimo secolo nella penisola gallese di St. Davids. Esaurita da tempo quell’edizione…