music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

EFTERKLANG – Altid Sammen (4AD, 2019)* In quindici anni di attività, i danesi Efterklang hanno spaziato dall’elettronica nordica a una sgargiante coralità folk-pop, fino al ricercato pop orchestrale dell’ultimo “Piramida” … Continua a leggere

16 settembre 2019 · Lascia un commento

ALDOUS HARDING – Designer (4AD, 2019)* Hannah “Aldous” Harding non è certo più la ragazza imbronciata il cui strano sguardo campeggiava sulla copertina del suo primo disco omonimo, così come … Continua a leggere

29 aprile 2019 · 1 Commento

SUFJAN STEVENS, BRYCE DESSNER, NICO MUHLY, JAMES MCALISTER – Planetarium (4AD, 2017) Un quartetto d’eccezione per un’opera enciclopedica… anzi, planetaria. Non stupisce ritrovare in un contesto orchestrale degno di un musical … Continua a leggere

9 giugno 2017 · Lascia un commento

ALDOUS HARDING – Party (4AD, 2017)* In principio era il folk, per Hannah ‘Aldous’ Harding, talento cristallino materializzatosi dalla remota Nuova Zelanda nel 2014; da allora, il suo omonimo album … Continua a leggere

15 maggio 2017 · Lascia un commento

[memories] BLUE BELL KNOLL

COCTEAU TWINS – Blue Bell Knoll (4AD, 1988) La sottile linea di in(de)finitezza che, in fondo, accomunava molta della musica capace di impressionare un adolescente alla scoperta dello sconfinato universo … Continua a leggere

18 dicembre 2016 · Lascia un commento

TIM HECKER – Love Streams (4AD, 2016) Del nuovo disco di Tim Hecker, ovvero dell’elevazione “indie” del drone e, soprattutto, della trascurabilità della pubblicazione di un disco al tempo del … Continua a leggere

12 aprile 2016 · Lascia un commento

LIIMA – ii (4AD, 2016) Si scrive Liima, ma negli interstizi tra le lettere si legge distintamente Efterklang. Tre quarti del nuovo progetto sono infatti i musicisti costituenti il nucleo centrale … Continua a leggere

20 marzo 2016 · Lascia un commento

DAUGHTER – Not To Disappear (4AD, 2016) Il solo debutto “If You Leave” (2013) era stato sufficiente a proiettare il terzetto londinese guidato dalla voce suadente di Elena Tonra dall’autoproduzione casalinga … Continua a leggere

17 gennaio 2016 · Lascia un commento

memories: TOWARD THE WITHIN

DEAD CAN DANCE – Toward The Within (4AD, 1994) If you were a sailor I’d raise the anchor To sail the sea In search of you and me And God … Continua a leggere

8 novembre 2015 · 2 commenti

DEERHUNTER – Fading Frontier (4AD, 2015) Se Bradford Cox si è ritagliato un posto di riguardo tra i beniamini del pubblico indie è soprattutto per la sua attitudine camaleontica, che a … Continua a leggere

16 ottobre 2015 · Lascia un commento

memories: FIVE WAYS OF DISAPPEARING

KENDRA SMITH – Five Ways Of Disappearing (4AD, 1995) Un ritorno che coincide con un addio: questo, in estrema sintesi, è stato “Five Ways Of Disappearing”, disco simbolico fin dal … Continua a leggere

13 settembre 2015 · Lascia un commento

memories: IN RIBBONS

PALE SAINTS – In Ribbons (4AD, 1992) Nell’incredibilmente vivace panorama britannico di inizio anni ’90, i Pale Saints non sono stati certo tra le band più celebrate e citate. È … Continua a leggere

25 settembre 2013 · Lascia un commento

IRON & WINE – Ghost On Ghost (Nonesuch / 4AD, 2013) Sempre più distante dai cliché alt-country, il percorso di Iron & Wine giunge al quinto album da un lato proseguendo … Continua a leggere

11 aprile 2013 · 1 Commento

DAUGHTER – If You Leave (4AD, 2013) Inizialmente, Daughter era l’alias utilizzato dalla cantautrice londinese Elena Tonra per i suoi demo e per il primo Ep autoprodotto (“His Young Heart”, 2011). … Continua a leggere

15 marzo 2013 · Lascia un commento

STORNOWAY – Tales From Terra Firma (4AD, 2013) Coccolati dalla critica d’oltremanica ancor prima della pubblicazione del loro album di debutto “Beachcomber’s Windowsill” (2010), gli Stornoway si candidano con decisione ad … Continua a leggere

12 marzo 2013 · Lascia un commento

INDIANS – Somewhere Else (4AD, 2013) L’annata discografica di 4AD comincia all’insegna delle nuove scoperte della prestigiosa etichetta inglese: prima in ordine di tempo è quella che vede come protagonista … Continua a leggere

16 gennaio 2013 · Lascia un commento

EFTERKLANG – Piramida (4AD, 2012) La natura di collettivo aperto degli Efterklang non è da sola sufficiente a descriverne l’incessante trasformismo che oggi li pone di fronte a un nuovo giro … Continua a leggere

10 ottobre 2012 · 2 commenti