music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

LISA/LIZA – Shelter Of A Song (Orindal, 2020) Per il suo terzo album, Liza Victoria è tornata letteralmente a rifugiarsi nella scarna dimensione espressiva di chitarra e voce che caratterizzava … Continua a leggere

20 novembre 2020 · Lascia un commento

GIA MARGARET – Mia Gargaret (Orindal, 2020) Già nel debutto “There’s Always Glimmer” (2018), Gia Margaret aveva dimostrato di non essere una classica cantautrice appena uscita dalla dimensione produttiva della … Continua a leggere

16 settembre 2020 · Lascia un commento

ADVANCE BASE – Live At Home (Orindal, 2020) In un periodo nel quale le registrazioni casalinghe in circolazione si sono moltiplicate, anche al di là della scelta estetica degli artisti, … Continua a leggere

18 agosto 2020 · Lascia un commento

TJO – Songs For Peacock (Orindal, 2020) Benché non sia inedito, per Tara Jane O’Neil, essere identificata con l’acronimo TJO, è la prima volta in quasi trent’anni di attività che … Continua a leggere

10 luglio 2020 · Lascia un commento

#musictosave #004

ALLISTER THOMPSON – No Reason to Cry: Songs by Grant McLennan (Self Released, 2020) Non stupisce ritrovare Allister Thompson (The Gateless Gate) dedicare una raccolta di cover al compianto co-fondatore … Continua a leggere

25 febbraio 2020 · Lascia un commento

BODUF SONGS – Abyss Versions (Orindal, 2019)* Per chi ne ha seguito il percorso artistico a partire dal demo spedito a Kranky e divenuto nel 2005 il primo album omonimo … Continua a leggere

30 settembre 2019 · Lascia un commento

RUTH GARBUS – Kleinmeister (Orindal, 2019)* Non è un semplice album di cantautorato femminile il secondo lavoro sulla lunga distanza di Ruth Garbus, artista del Vermont che da solista ha … Continua a leggere

26 agosto 2019 · 3 commenti

CLAIRE CRONIN – Big Dread Moon (Orindal, 2019) Otto brani di una poetica scarna e a tratti affilata, ma non per questo disadorna, formano l’agile terzo lavoro di Claire Cronin. … Continua a leggere

20 giugno 2019 · Lascia un commento

LISA/LIZA – Momentary Glance (Orindal, 2018)* Dalla solitudine casalinga alla condivisione creativa, dall’essenzialità acustica a un suono più articolato: con una tappa di entrambi i percorsi artistici e personali coincide … Continua a leggere

26 novembre 2018 · Lascia un commento

MATT BACHMANN – Unconditional Love (Orindal, 2018) Mentre le sempre più frequenti intersezioni tra cantautorato e texture atmosferiche sono in prevalenza la risultante di una transizione espressiva proveniente da uno … Continua a leggere

2 novembre 2018 · Lascia un commento

ADVANCE BASE – Animal Companionship (Orindal, 2018) Dagli albori delle produzioni “da cameretta”, Owen Ashworth è stato il prototipo del cantautore che, a cavallo del Duemila, affidava le sue ruminazioni … Continua a leggere

11 ottobre 2018 · Lascia un commento

GIA MARGARET – There’s Always Glimmer (Orindal, 2018) Per molti giovani musicisti che hanno cominciato a suonare nella proverbiale “cameretta”, la transizione da quella dimensione può essere al tempo stesso … Continua a leggere

10 agosto 2018 · Lascia un commento

GREG JAMIE – Crazy Time (Orindal, 2018) Non meno oscuro e obliquo rispetto a quanto prodotto nelle sue precedenti esperienze negli O’Death e accanto a Joey Weiss in Blood Warrior, … Continua a leggere

31 gennaio 2018 · 2 commenti

ROBERT STILLMAN – Portals (Orindal, 2017) Una serie di registrazioni casalinghe, realizzate durante lo scorso inverno, integra il nuovo lavoro del polistrumentista inglese Robert Stillman. “Portals” raccoglie otto sue improvvisazioni su … Continua a leggere

11 gennaio 2018 · Lascia un commento

KARIMA WALKER – Hands In Our Names (Orindal, 2017) Il primo passo fuori dal microcosmo delle produzioni su cassetta, supporto sul quale aveva debuttato lo scorso anno, Karima Walker lo … Continua a leggere

26 marzo 2017 · Lascia un commento

LISA/LIZA – Deserts Of Youth (Orindal, 2016)* I tempi erano ormai maturi affinché Liza Victoria giungesse a una produzione dotata di tutti i crismi dell’ufficialità. Passo dopo passo, la cantautrice del … Continua a leggere

5 settembre 2016 · Lascia un commento

ADVANCE BASE – Nephew In The Wild (Orindal, 2015) C’era una volta Casiotone For The Painfully Alone, progetto che per una decina d’anni aveva rappresentato un piccolo culto indipendente per la … Continua a leggere

27 dicembre 2015 · Lascia un commento

JULIE BYRNE – Rooms With Walls And Windows (Orindal, 2014) Non è solo per la policromia sbiadita della copertina del suo album di debutto che Julie Byrne sembra sbucare da … Continua a leggere

13 agosto 2014 · Lascia un commento