music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

memories: NEW WAVE

THE AUTEURS – New Wave (Hut, 1993) Anche se ormai può suonare come se fosse ere geologiche fa, c’è stato un periodo in cui i negozi di dischi erano come … Continua a leggere

5 marzo 2017 · Lascia un commento

memories: STRANGE FREE WORLD

KITCHENS OF DISTINCTION – Strange Free World (One Little Indian, 1990) Nel pieno di quella transizione straordinariamente fervida per la musica alternativa inglese, tra wave e shoegaze, tra retaggi dark … Continua a leggere

5 febbraio 2017 · Lascia un commento

memories: AERIAL M

AERIAL M – Aerial M (Drag City / Domino, 1997) A metà strada tra la sua Lousville, patria delle destrutturazioni noise e della post-moderità cameristica, e la Chicago delle sperimentazioni “colte”, … Continua a leggere

15 gennaio 2017 · Lascia un commento

[memories] BLUE BELL KNOLL

COCTEAU TWINS – Blue Bell Knoll (4AD, 1988) La sottile linea di in(de)finitezza che, in fondo, accomunava molta della musica capace di impressionare un adolescente alla scoperta dello sconfinato universo … Continua a leggere

18 dicembre 2016 · Lascia un commento

memories: GOING BLANK AGAIN

RIDE – Going Blank Again (Creation, 1992) Una foto in bianco e nero di quattro ragazzi con le immancabili maglie a righe orizzontali e un brano che invitava in maniera … Continua a leggere

13 novembre 2016 · Lascia un commento

[memories] THE HALIFAX PIER

HALIFAX PIER – The Halifax Pier (Temporary Residence, 1999) Quando tutto (o quasi) era post-rock e bastava la presenza di arrangiamenti d’archi per scompaginare i canoni della musica alternativa usualmente … Continua a leggere

9 ottobre 2016 · Lascia un commento

memories: TO CORNER WOUNDS

DRUNK – To Corner Wounds (Jagjaguwar, 1998) Una ventina di anni fa, al tempo in cui non era solo le micro-etichette sperimentali a caratterizzare fortemente la propria identità produttiva, ne … Continua a leggere

11 settembre 2016 · Lascia un commento